La storia del BoomBox

il boombox

Chi non ricorda quanto è stato bello portare con sé un boombox sulla spalla a scuola o nel quartiere?
Passare accanto ai vicini, ricevere parole del tipo “Abbassa quel rumore!” e fingere di non sentire.
Se ti sei perso questa era, non ti preoccupare.
Insieme Faremo un salto nel passato con quelli che ho riparato in questi anni fino al tuo presente con una storia del boombox rivoluzionario.

1969
Il boombox è stato inventato nei Paesi Bassi da Philips

1977
L’invenzione si diffonde in Giappone

1980
Boombox inizia a guadagnare popolarità negli Stati Uniti

1983
Vanno mainstream, apparendo in Sears e K-Mart

1986
Sony presenta il primo boombox per la riproduzione di CD

1997
Saehan Information Systems lancia il primo boombox mp3

boombox del 2018  sivendono come oggetti da collezione per   800  euro e +

UNA MANIGLIA SU MUSICA MOBILE

Ecco una passeggiata in memoria per tutti i tuoi nostalgici o una goccia di conoscenza per il sangue giovane là fuori.
I Boombox sono lettori musicali portatili transistorizzati. Hanno molti pseudonimi inclusi, ma non limitati a:

  • Boombox
  • Ghetto Blaster (o Ghetto Briefcase)
  • Jambox
  • Boomblaster

Queste radio portatili in genere venivano fornite con un lettore di cassette, un amplificatore, una radio AM / FM, altoparlanti e una maniglia ripiegabile. I primi boombox avevano un player a 8 tracce o giradischi. Dire che erano piuttosto tosti per il loro tempo è un eufemismo.

Ogni modello proiettava un solido mix di alti, medi e bassi. Molti avevano anche unità a doppia cassetta, la possibilità di registrare la radio (ciao, mixtape!) O attraverso un microfono, e aveva altoparlanti staccabili per una flessibilità di posizionamento ridotta. Di solito funzionavano con batterie  o potevano essere collegate a un muro, ma la vera bellezza era nella loro portabilità e fattore intrinseco.

Divennero simboli per la strada degli Stati Uniti quando Sears e K-Mart iniziarono a portarli e acquisirono slancio quando Sony cambiò il gioco con la possibilità di riprodurre CD. Ben prima che l’iPod o il Walkman venissero introdotti, i boombox erano l’unico modo per condividere in modo portabile la musica con gli amici.
I giovani urbani li trattavano come simboli di status.

In conclusione: i Boombox sono una delle invenzioni più amate dell’epoca.
Ci sono stili in abbondanza,  per ogni generazione. Non importa se adorerai Jimi Hendrix, NWA, Nirvana, The White Stripes o Kendrick Lamar. Se stai cercando di portare un po ‘di nostalgia nella tua vita, sai cosa fare. Il tuo vicino di casa a questo punto  ha gentilmente accettato la sconfitta. BOOM!